Premio Architetture Rivelate

Premio-targa per la qualità di progetto e di realizzazione
L’obiettivo dell’iniziativa, oltre a premiare la capacità e l’impegno professionale, è far conoscere e dare visibilità a opere che, attraverso un’attenta interpretazione progettuale e una coerente realizzazione, contribuiscono a determinare una migliore qualità dell’ambiente costruito stimolando, attraverso l’osservazione e il confronto, la capacità critica di chi, pur non essendo un addetto ai lavori, fruisce quotidianamente dell’architettura.

Istituito nel 2004 dall’Ordine degli Architetti di Torino, il riconoscimento ha cambiato volto nell’edizione del 2016-2017: tra le principali novità, la cadenza diventa biennale e vengono istituite tre categorie per cui è possibile concorrere a un premio, Nuova costruzione e riuso, Allestimenti temporanei e spazi interni e Spazi aperti, infrastrutture e paesaggio, cui si aggiunge la segnalazione Opera del secondo ‘900.

© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Giancarlo Tovo
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli
© Angelo Morelli

Edizione 2019

Candida un’opera a Architetture Rivelate

Sono aperte le candidature di architetture al premio! Le tre categorie sono Nuova costruzione e riuso, Allestimenti temporanei e spazi interni e Spazi aperti, infrastrutture e paesaggio, cui si aggiunge la segnalazione Opera del secondo ‘900.

È possibile candidare (tramite autocandidatura o libera segnalazione) opere realizzate nel Torinese; la scadenza è prorogata al 20 settembre 2019 ore 13.00.

La giuria

Per garantire una composizione della giuria il più eterogenea possibile, sia per età che professionalità, la giuria sarà composta in totale da cinque componenti: da un presidente non iscritto all’Ordine, da due iscritti all’Ordine over 40 individuati dal Consiglio e da due iscritti under 40 selezionati previa autocandidatura:

  • Cherubino Gambardella, presidente
  • Elena Carmagnani, componente over 40
  • Giorgio Beltramo, componente over 40
  • Elisa Enrietto, componente under 40
  • Alberto Lessan, componente under 40

Edizioni passate

  • 2017 / Giardino Riabilitativo Ospedale San Lorenzo / Fermi / Restauro e ristrutturazione di casa Gramsci per la realizzazione dell’Hotel Nh Collection Piazza Carlina / Ala nuova – Castello del Valentino
  • 2015 / Nuovo Museo Ettore Fico / Recupero del vecchio borgo / Residenza universitaria Borsellino / Residenza temporanea Luoghi Comuni di Porta Palazzo / Casa Hollywood
  • 2014 /  Casa del Senato / Completamento del complesso della Certosa di San Francesco / Restauro e riuso di Palazzo Cerianna-Racca / Strada del Fortino 8 / Studio per l’artista Ezio Gribaudo / Torri Pitagora
  • 2013 /  La casa tra gli alberi / Sede dello Studio Tosetto, Weigmann e Associati / Casa Clot / Saluzzo 29 / 25 Verde / Rebirth house
  • 2012 / CasaOz / Edificio residenziale di corso Matteotti / Mathi (Abitare a – 0.45) / OGR / Toolbox / Recupero funzionale dell’ex Tobler / Edificio industriale Olivetti / Parco Dora
  • 2011 / Ristrutturazione di due edifici a San Mauro / Recupero funzionale dell’edificio ex sellerie – Arsenale militare di Torino / Nuova scuola elementare a Piobesi / Casa Speranza / Scuola materna ecologica di Vinovo / Ampliamento e riqualificazione paesaggistica del Cimitero di Novalesa / Insediamento turistico Grangesises
  • 2010 / Edificio residenziale a Bardonecchia / Centrale termica di teleriscaldamento / Restauro della lavanderia a vapore di Collegno / Parma #33 / PAV Parco Arte Vivente / Chiesa di Santa Teresa di Gesù Bambino / La Città Universitaria della Conciliazione
  • 2009 / Atelier Fleuriste / Casa Rossa / Nuova sede Schreder SpA / Allestimento del museo dell’abbazia di Novalesa / Isolato ex CEAT / Palestra di arrampicata sportiva
  • 2008 / Fondazione Mario Merz / Palazzo Leonardo / Villa Unifamiliare di strada Val Pattonera / Casa‐Studio Mastroianni / Hotel Santo Stefano / Nuovi Uffici Comunali Divisione Lavoro – Recupero ex officina meccanica / Ufficio che fa bene all’ambiente in San Salvario / Restauro ruderi del castello abbaziale di Sant’Ambrogio / Casa Turigliatto / Da autofficina a studio professionale / Edificio residenziale a Orbassano
  • 2007 / Chiesa del Santissimo Redentore / Casa del Teatro Ragazzi e Giovani / Edificio residenziale di via Palladio / Ristrutturazione e sopraelevazione di un edificio residenziale in corso Marconi / Edificio residenziale e commerciale piazza Derna / Stabilimento OMES / Centro Direzionale Hitech Systems srl / Edificio multipiano NEXT TO / Area Centrale di Collegno Comparto F3 / Planetario Museo dello Spazio / Residence Du Parc / Recupero ex stabilimento Carpano | Centro enogastronomico Eataly / Ingresso Cappella del Ser.Mi.G.
  • 2006 / Cascina Losa / Cascina Raviola / Restauro e recupero funzionale di Palazzo Bricherasio / Restauro e riuso dell’Archivio di Stato / Molecular Biotechnology Center / Edificio per uffici di via Giolitti / Casa operaia per la Michelin / Manifattura di Moncalieri / Cinema Ideal / Palazzo della Moda – Torino Esposizioni / Rettilario
  • 2005 / Sopraelevazione in via Baretti / Casa Garavoglia / Cappella feriale Parrocchia Santi Apostoli / Università del Dialogo e Piazza dei Popoli – Ser.Mi.G.. / Restauro, ristrutturazione e ampliamento del Teatro Gobetti di Torino / Restauro della casa di Monsù Pingon / Casa privata di via Bricherasio / Stadio delle Alpi / Recupero di Villa Gualino / Padiglione Settore “E” in Villa Gualino / Palazzo per uffici Gualino / Sede del Monte dei Paschi di Siena / Gruppo rionale fascista Giovanni Porcù del Nunzio / Edificio per abitazioni di corso Tassoni / Palazzo per uffici Casa Aurora / Iveco customer support center / Centro di conservazione e restauro della Reggia di Venaria Reale / Complesso teatrale ex Fonderie Limone
  • 2004 / Centro Commerciale La Certosa Ipermercato Carrefour / Manica lunga del Castello di Rivoli / Torre per uffici Consorzio Industriale Collegno / Sinagoga di Carmagnola / Ampliamento di abitazione unifamiliare di strada Val San Martino / Ex Arsenale Militare, Cortile del Maglio / Sopraelevazione palazzina ad uffici per ampliamento sede ILTI Luce / Ospedale Evangelico Valdese – ristrutturazione e ampliamento / Chiesa della Confraternita Santa Croce

Rassegna stampa

Volumetrie inusuali e accattivanti
Shop in the City, dicembre 2016

Un edificio per uffici tra palazzi barocchi
Shop in the City, novembre 2016

Cinema Ideal: forme tondeggianti e rivestimento in klinker
Shop in the City, ottobre 2016

La bella e moderna casa di Monsù Pingon
Shop in the City, luglio 2016

Ricerca un termine

oppure

Ricerca per argomento