Oltre il confine

Ritratti di quattro città europee per Torino

Copenaghen, Lione, Marsiglia e Rotterdam sono esempi virtuosi di interventi di trasformazione e rigenerazione urbana, e rappresentano un interessante spunto per una discussione pubblica in preparazione di un nuovo piano di governo del territorio torinese.
I quattro incontri formativi promossi dall’Urban Center Metropolitano, dall’Ordine degli Architetti di Torino e dalla Fondazione per l’architettura / Torino hanno preso in esame ognuna delle quattro realtà illustrando le politiche di sviluppo urbano che hanno favorito l’avvio di processi di rinnovamento, reso possibile grazie al contributo di attori istituzionali, economici e culturali

COPENAGHEN. Nordhavn District
Lunedì 18 aprile 2016 ore 9.00-13.00
L’area ex industriale nella zona nord di Copenaghen, adiacente al quartiere di Østerbro, si sta trasformando in un nuovo quartiere interamente sostenibile. È il più grande e ambizioso piano di riqualificazione della Scandinavia pensato per accogliere 40.000 nuovi abitanti e altrettanti posti di lavoro. L’incontro approfondirà il caso del quartiere di Åhrusgade.
Tra gli interventi: Cristina Coscia, consigliere Ordine degli Architetti di Torino

LIONE. Lyon Confluence
Lunedì 18 aprile 2016 ore 15.00-18.00
La penisola della Confluence era un’enorme area dismessa collocata a sud della stazione di Perrache. Obiettivo principale della trasformazione è creare un nuovo centro urbano attraverso cui promuovere a livello nazionale e internazionale l’immagine della città, riqualificando siti industriali dismessi e aree abbandonate e valorizzando il sistema ambientale e fluviale esistente. In particolare si approfondirà il caso de La vie grande ouverte delle ex prigioni di Saint Paul e Saint Joseph.
Tra gli interventi: Armando Baietto, consigliere Fondazione per l’architettura / Torino

ROTTERDAM. Central District
Martedì 19 aprile 2016 ore 9.30-12.00
La strategia di sviluppo di Rotterdam, avviata nel 2007 e che ha come obiettivo il 2030, è focalizzata su tre parti della città: il centro, Stadthavens (il porto antico) e Rotterdam Zuid, oggi al centro dei piani di rigenerazione urbana.
Tra gli interventi: Alessandro Cimenti, consigliere Ordine degli Architetti di Torino

MARSIGLIA. EuroMéditerranée
Martedì 19 aprile 2016 ore 14.30-17.30
Il progetto di riqualificazione EuroMéditerranée interessa un’area di 310 ettari e ha inizio nel 1995. È un ambizioso progetto di riqualificazione delle aree portuali dismesse come volano per la conversione della base economica urbana, accompagnato da un’attenta valutazione dell’andamento sociale ed economico della città e del suo posizionamento a livello internazionale. L’incontro si concentrerà sul caso de La Friche de la Belle de Mai.
Tra gli interventi: Marta Colombo, consigliere Fondazione per l’architettura / Torino

Ricerca un termine

oppure

Ricerca per argomento