Accreditamento attività esterne

Per i soggetti formatori terzi:

Per poter organizzare le attività formative previste ai punti 5.1 e 5.2 delle linee guida attuative come corsi, seminari, convegni, conferenze e tavole rotonde valevoli ai fini della formazione permanente degli architetti, i soggetti terzi devono preventivamente ricevere l’autorizzazione dal Consiglio Nazionale degli Architetti.
Per farne richiesta, è necessario che le attività formative oggetto della richiesta rispondano ai criteri generali previsti al punto 6.3 e nell’allegato 3 e 4 delle linee guida.

I soggetti che non sono in possesso dei requisiti richiesti dal Consiglio Nazionale o che preferiscono collaborare con l’Ordine di Torino, possono proporre all’OAT l’erogazione di progetti formativi, presentando l’istanza attraverso l’apposito modulo – almeno 30 giorni della data dell’evento – allegando la documentazione necessaria e fatte salve le condizioni indicate nei rispettivi moduli:

 

L’Ordine degli Architetti di Torino e la Fondazione per l’architettura / Torino intendono inoltre collaborare con operatori del settore della formazione professionale per:

Ricerca un termine

oppure

Ricerca per argomento